• BENVENUTI NEL MIO SITO!!!

    Se siete arrivati nella mia pagina non è un caso…evidentemente volete trovare un modo per velocizzare e al miglior prezzo la vendita del vostro immobile oppure siete in cerca di qualcuno che vi consigli come poter rinnovare la vostra casa o il luogo dove svolgete la vostra attività. Eccomi qui, pronta ad aiutarvi nel vostro intento spiegandovi con parole più semplici possibili, perchè un professionista secondo me si riconosce anche da quanto si fa capire e capisce il proprio cliente, studiando un intervento diverso a seconda delle esigenze che ognuno di voi ha riguardo questi argomenti. Con i miei articoli cercherò, di volta in volta, di spiegarvi meglio tendenze del mondo dell’arredo e immobiliare sia per l’ambito domestico che per quello professionale.

    Quindi……..a presto con il prossimo articolo!!!

  • SE NON TI PRENDI CURA DEL TUO CLIENTE LO FARA’ IL TUO CONCORRENTE

    Per me la soddisfazione del cliente viene sempre al primo posto! Eh si, perchè è quella luce che appare sul viso di chi ti ha scelto come professionista e che, nel momento in cui riesci a realizzare il suo desiderio, capisce di aver fatto la giusta scelta affidandoti il proprio immobile, non ha prezzo. Ma c’è un’altra cosa che non si deve assolutamente dimenticare : SE NON TI PRENDI CURA DEL TUO CLIENTE LO FARA’ IL TUO CONCORRENTE. Agenti immobiliari, privati, costruttori e imprenditori nel campo della ricettività e microricettività si stanno ormai rendendo conto che il mercato immobilare stà cambiando, anzi già è cambiato! Infatti non basta più pubblicare qualche foto (magari fatta con il cellulare) accompagnata da un’accurata descrizione sul web, perchè l’offerta ha quasi superato la richiesta. Allora come fare per far risaltare il proprio annuncio tra i tanti? Semplice! Rivolgendosi ad un professionista del settore, un consulente d’immagine immobiliare più precisamente un home stager. Una domanda? Quando dovete andare o siete andati ad un primo appuntamento vi siete per caso presentati con gli abiti macchiati e stropicciati, i capelli in disordine e (riferito a noi donne) senza un filo di trucco? Non penso perchè il nostro scopo era quello di fare colpo, di piacere. Allora perchè la stessa cosa non dovrebbe accadere con l’immobile che state proponendo? Da statistiche accertate risulta che sono i primi 90 secondi a far innamorare una persona di una casa e a fargli pensare ” QUESTA E’ LA CASA PER ME”. Certo prima di arrivare alla visita dobbiamo suscitare interesse attraverso le immagini su i portali web. Come far accadere ciò? Per prima cosa, contattando il professionista, avverrà il sopraluogo con conseguente preventivo che accettato ci porterà allo sviluppo di una moodboard dove verranno mostrate le ispirazioni relative al progetto. Dopodichè verrà fatto il vero e proprio allestimento con opere non troppo invasive (sopratutto se parliamo di un immobile abitato), complementi adeguati a secondo dei casi e infine servizio fotografico professionale mirato ad esaltare i pregi del vostro immobile mostrandolo sotto la luce migliore. Il marketing immobiliare sta prendendo una strada nuova dettata dalle esigenze del mercato e sono sempre più i consulenti che stanno approfittando di questo servizio per dare più slancio alle loro attività riusciendo a finalizzare le vendite nel modo migliore e nel minore tempo possibile. E tu cosa vuoi fare? Vuoi rimanere indietro?!?!?!

  • Cosa significa questa strana parola “Relooking”?

    Di solito si pensa che per dare aria nuova alla nostra casa si debba obbligatoriamente affrontare uno stravolgimento della casa e di conseguenza delle proprie abitudini. Ma non è così o almeno lo è in parte. Logicamente se decidiamo di cambiare la planimetria dell’immobile, andranno affrontate modifiche strutturali con tutto quello che ne consegue. Ma se il vostro desiderio è solo quello di respirare aria nuova nei vostri ambienti allora si può parlare di relooking o redesign. Non lasciatevi spaventare da queste strane parole perchè in verità non significano altro che rifare il “trucco” alla nostra casa o attività. Quali sono le fasi di questa tecnica:

    1)Eseguo un sopraluogo dove mi spiegherete le vostre esigenze, il vostro budget e scatterò anche delle foto che mi aiuteranno poi a decidere quale piano di intervento consigliarvi

    2)Dopo uno studio fisseremo un incontro dove vi esporrò il mio progetto attraverso una moodboard ( una tavola grafica, fotografica e a volte anche materica) che vi aiuterà a comprendere meglio gli interventi necessari per realizzare il vostro desiderio.

    3)Decideremo insieme un giorno in cui andare ad effettuare gli acquisti dei complementi se necessari .

    4)Verrà effettuata la parte, diciamo, più pratica all’interno dell’immobile, che di solito non prende più di un giorno se parliamo magari di un solo ambiente.

    5)A questo punto non vi rimane che godervi il tutto!!!